Cosa dicono di me

Donna, professoressa, scrittrice, poetessa, mamma e zia. Angela Maria Tiberi risponde a tutte queste voci in modo naturale e semplice. La semplicità è per lei naturalezza di vita vissuta e da vivere. La incontri per la prima volta e la vedi attenta alla tua persona, ti accorgi che è donna comune con tanta curiosità nell’intimo; interessata alle persone come fosse sorella madre zia di ognuno. Leggi le sue poesie, i suoi brani autobiografici e ciò che riscontri in ogni componimento è il sentimento d’amore. Amore passionale per il suo uomo, amore amicale per i tanti e tante amici e amiche, amore celestiale che ti illumina di immenso e ti rapporta a Dio, fonte di Amore universale, indescrivibilmente globale. In nome dell’amore Angela dimentica affronti, dispiaceri, tradimenti e continua a sognare, a provare amore per coloro che sono stati nel suo cuore, anche se un giorno l’hanno abbandonata, tradita. Resta in lei intatto il sentimento, non si spegne, è vivo; arde sotto la cenere. Ama fare del bene perché lo detta e impone Amore Universale che brilla nel suo cuore e fa leggiadra e pura l’anima sua. Amare l’uomo è amare l’Umanità. Angela ama il creato. Mare e cielo diventano immensi e profondi, immagini poderose dell’amore stesso. In questa donna piccola e modesta avverti tanta forza di creare di poetare di scrivere e di agire. Le doti umanamente incredibili, nutrite di gentilezza, si ascondono nella sua apparente umile modestia, ma le avverti suadenti nel profondo dell’anima. La incontri e traspare femminilità. Il suo mondo d’amore ti inonda a tal punto che vuoi emularla. Ti ritrovi a scoprire nel tuo cuore un sentimento di trasporto e di vicinanza prossimale che non avresti immaginato di avere. La vedi, le parli, ti parla e credi nell’amore; sei proiettato a vivere d’amore. Ti senti di amare e di essere vicino al tuo prossimo.

PIETRANTONIO DI LUCIAmagnifico maestro di vita e di cultura